polizia

Parma, Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: un arresto

Alle ore 18:15 di domenica 8 Marzo, un equipaggio della Squadra Volante si recava presso un condominio in città, a seguito della segnalazione di una donna straniera che aveva appena subito un’aggressione fisica in casa da parte del marito connazionale.

Giunti prontamente sul posto, gli Agenti delle volanti trovavano la coppia in strada, l’uomo classe ’82, cittadino romeno di origine moldave gravato da precedenti per reati contro la pubblica amministrazione, veniva trovato in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche mentre la moglie, dall’altro lato del marciapiede, piangente in quanto ancora scossa dell’accaduto.

Gli Agenti raccoglievano la denuncia della donna, apprendendo che sin dall’inizio della loro convivenza in questo centro cittadino, era stata vittima di offese senza motivo da parte dell’uomo che l’accusava di tradimento e di non essere una buona madre. Il marito, unica fonte di sostentamento economico del nucleo familiare, veniva descritto come persona dedita all’abuso di sostanze alcoliche che era solito consumare dopo aver terminato il turno di lavoro, diventando violento nei suoi confronti in tale stato di alterazione psico-fisica, oltre ad essere offensivo.

Tali comportamenti che sopportava da 5/6 anni, mai segnalati alle forze dell’ordine, venivano manifestati in casa anche in presenza della loro figlia di anni 6, la quale in occasione dell’ennesima aggressione fisica subita dalla donna prima di richiedere l’intervento del 113, era a casa di amici di famiglia.

A seguito delle lesioni patite in casa dal coniuge condotto nel frattempo presso gli Uffici della Questura di Parma, la vittima veniva giudicata guaribile dai sanitari del locale Pronto Soccorso in gg.05 s.c..

Alla luce di quanto constatato dagli Agenti, l’uomo veniva tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Terminate le formalità di rito, l’uomo veniva associato presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’A.G..

Su richiesta del Pubblico Ministero della locale Procura della Repubblica l’arresto veniva convalidato dal Gip nella giornata di ieri.

Continua il massimo impegno della Polizia di Stato nel contrasto agli episodi di violenza di genere che si verificano a Parma.

Fonte: Questura di Parma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy Cookie policy