polizia

Modena, Pluripregiudicato denunciato: nn’impronta incastra il topo d’auto

Il 28 settembre scorso un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Carpi era intervenuto in via Ugo da Carpi, dove era stata segnalata una persona sospetta che si aggirava tra le auto in sosta.

Sul posto gli agenti avevano rintracciato un cittadino tunisino, già noto alle Forze dell’ordine in quanto pluripregiudicato, che si trovava accovacciato dietro una autovettura posteggiata.

Lo straniero aveva con sé alcuni attrezzi da scasso e un coltello a serramanico, debitamente sequestrati, motivo per il quale era stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti di effrazione e di strumenti atti ad offendere.

Il veicolo al momento del controllo si presentava chiuso senza segni di effrazione, ma con il vetro di una portiera abbassato, sul quale nella parte interna gli operatori hanno individuato alcune impronte digitali parziali.

Tali frammenti papillari sono stati rilevati, repertati ed analizzati dalla Polizia Scientifica di Carpi, che è riuscita ad associarli al dito medio della mano destra del tunisino, il quale è stato pertanto deferito all’Autorità Giudiziaria per tentato furto aggravato.

Fonte: Questura di Modena 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy Cookie policy