polizia

Modena, Evasione: in manette uno dei vandali del “Meucci”

Personale del Commissariato di P.S. di Carpi ha tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Bologna il 30 settembre scorso, un giovane 20enne, di origini senegalesi.

L’arrestato è uno degli autori del furto dei mezzi di SETA, che erano stati poi utilizzati come ariete contro l’Istituto Meucci il 21 aprile 2017.

Il 20enne era stato sottoposto agli arresti domiciliari a seguito di un cumulo di pene per i fatti sopra descritti e per una serie di altri reati, da ultimo la violenta rapina ai danni di una tabaccheria di Cortile di Carpi, perpetrata il 13 ottobre 2018, per la quale era stato arrestato in flagranza.

Il giovane era evaso più volte dal regime di detenzione a cui era sottoposto; puntualmente segnalato per tale condotta dagli agenti del Commissariato di Carpi all’Autorità Giudiziaria, quest’ultima ha emesso l’ordinanza di ripristino della detenzione in carcere.

Rintracciato presso la propria abitazione, è stato associato alla locale Casa Circondariale.

Fonte: Questura di Modena 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy Cookie policy